Infissi in PVC rovinati – Come eseguire la manutenzione

Infissi PVC Rovinati

Recentemente avete installato dei nuovi infissi in PVC materiale molto resistente e di nuova generazione, ma anche questa tipologia di materiale ha bisogno di essere curato. Infatti con un’attenta manutenzione potrete facilmente allungare la vita ed evitare di avere degli infissi in PVC rovinati. Infatti una delle condizioni per garantire la funzionalità ed il movimento delle componenti degli infissi in PVC rovinati è proprio eseguire una manutenzione accurata ed approfondita.

Scorrevolezza di utilizzo

La scorrevolezza degli infissi in PVC è una delle caratteristiche principali. Per capire se gli infissi in PVC sono rovinati potete facilmente verificare la mobilità di porte e finestre aprendole direttamente. Basterà utilizzare una chiave dinamometrica con la quale potrete misurare il momento di apertura e di chiusura di porte e finestre, che per essere a norma è stato fissato a 10 nanometri. Un modo per risolvere il problema è quello di ingrassare o di oliare le parti meccaniche degli infissi in PVC, oppure potete rivolgervi all’azienda che ha installato gli infissi. Loro potranno regolare con precisione sia le aperture laterali, si le ribalte presenti in alcuni degli infissi in PVC.

Fissaggio delle componenti

Molto spesso per garantire il corretto funzionamento degli infissi in PVC, a maggior ragione se sono rovinati, è controllare il fissaggio di tutte le componenti. Infatti è fondamentale che tutte le parti meccaniche siano posizionate nel modo corretto, ma soprattutto lo stato delle viti. Se avete notato che alcune viti di porte o finestre si stanno allentando, o magari è saltata la testa di una vite, è necessario sostituirla subito. Questo perché, oltre a compromettere il funzionamento degli infissi in PVC già rovinati, potrebbero essere pericolosi per chi li utilizza.

Usura delle componenti

Un’altra problematica che può presentarsi con degli infissi in PVC rovinati è sicuramente l’usura delle componenti. Infatti che si tratti di ingranaggi o di altre parti meccaniche è necessario controllare il loro stato e se sono ingrassate oppure no. Questo perché se non lubrificate a dovere le componenti potrebbero rovinarsi a causa dell’attrito. Tenete presente che tutte le parti danneggiate vanno sostituite immediatamente, soprattutto se sono parti funzionali o portanti.

Pulizia dei serramenti in PVC

Per non rischiare di avere infissi in PVC rovinati, oltre a seguire le indicazione precedenti, è importante mantenerli puliti. Infatti dopo la posa di porte e finestre dovrete togliere la pellicola protettiva, anche se in questo modo esporrete gli infissi agli agenti atmosferici. Proprio per questo è importante proteggere i materiali che solitamente si presentano come superfici lisce. Questo ovviamente facilita gli interventi di pulizia e di manutenzione. Elementi come lo sporco generico, la polvere e i depositi della pioggia possono essere facilmente rimossi utilizzando un panno morbido e un comune detergente per stoviglie. Per la pulizia dei vetri è invece consigliato l’utilizzo della classica pelle di daino imbevuta di acqua calda e ben pulita.

In ogni caso però è importante tenere a mente alcune importanti indicazioni come non utilizzare:

  • prodotti per la pulizia aggressivi o contenenti solventi e detergenti corrosivi quali diluenti al nitro, chetoni, esteri, idrocarburi aromatici , idrocarburi clorurati
  • non utilizzare sostanze abrasive
  • non utilizzare materiali rigidi come spatole, spazzole metalliche o spugne ruvide poiché potrebbero danneggiare la superficie della finestra e nel tempo

Infatti l’utilizzo di questi prodotti e di prodotti analoghi, quali detergenti contenenti più del 25% di alcool o di acido acetico, può causare la distruzione della superficie dei prodotti rivestiti. L’inquinamento atmosferico ad esempio in prossimità di impianti industriali, può causare depositi che in condizioni persistenti possono determinare la formazione di macchie. Per evitare questi depositi si consiglia quindi una pulizia regolare con un detergente specifico per PVC. L’intervallo di pulizia dipende dal grado di inquinamento ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *